Il Sestante – Bollettino n° 94

Nessun Commento »

Il Convegno del CESI
Quale futuro per questa Europa ? (Terza parte) Proseguiamo la pubblicazione delle relazioni tenute l’8 aprile 2016 a Roma, Palazzo S. Macuto, CdD, nel Convegno organizzato dal CESI – insieme con lo IAI e con la RSPI – riguardante analisi e proposte per il futuro dell’Europa. Viene riportata la Relazione conclusiva svolta dal Presidente del CESI, prof. Franco Tamassia, il quale ha unito una profonda analisi politologica a una dettagliata storia della recente politica italiana verso l’Europa e dell’Italia nella UE verso il resto del mondo. Da ciò ha tratto valutazioni e indicazioni per il percorso futuro. In particolare per l’Italia ha affermato essere il sistema politico vigente irriformabile dall’interno e quindi che si rende necessaria un’Assemblea Costituente, quale unica fonte extra ordinem, per creare nuove e adeguate istituzioni statali più rappresentative ed un governo più autorevole. Di notevole interesse poi la Relazione, di chiusura dei lavori e del dibattito, svolta dal Vicepresidente Vicario del CESI, prof. Mario Bozzi Sentieri, il quale ha elencato tutta una serie di iniziative da prendere fondate sulla diffusione di ideali unitari europei e su più diffuse consapevolezze circa le responsabilità identitarie che spettano ai popoli del Continente, il quale deve continuare ad essere fonte di civiltà per tutte le nazioni del pianeta. In questo numero de Il Sestante viene anche riportato un dibattito circa il passaggio dalla funzione privatistica della BCE, che opera solo tramite il sistema bancario, ad una Unione Europea rappresentata da un Parlamento sovrano e da un esecutivo dal quale dipenda direttamente non solo la politica monetaria, ma anche l’intera politica economica continentale.

INDICE

– Relazione conclusiva del Presidente CESI. Il rapporto dell’Italia con l’Unione Europea di Franco Tamassia
Sommario: 1. Introduzione: Crisi dell’Italia come crisi dell’Europa; 2. Esistenza di uno Stato e suo isolamento internazionale. 3. L’isolamento attuale dell’Italia. Il Governo Renzi. 4. L’isolamento internazionale e nell’Unione Europea; 5. Riflessioni conclusive. Il futuro di questa Europa con questa Italia.

– Dibattito. BCE: Modificarne la natura privatistica. Passare dalla politica economica dei singoli Stati ad una politica programmata unitaria di espansione europea. Intervento del dott. Alfio Ciciotti e risposta del prof. Gaetano Rasi

– Relazione di chiusura del Vicepresidente CESI: Lanciare un Manifesto guardando al domani. Le nostre responsabilità di europeisti non pentiti di Mario Bozzi Sentieri
Sommario: 1°. Passare dall’adesione formale alla U.E. ad una forte e sentita partecipazione; 2°. Individuare i punti di responsabile processo di integrazione europea; 3°. Le gravi responsabilità nei confronti della gioventù europea; 4°. Le colpe dell’euroscetticismo semplicistico e gridato; 5°. Da questa giornata di analisi lanciare un Manifesto per l’avvenire dell’Europa protagonista.

Clicca qui per scaricare il bollettino completo

Share

Lascia un commento