Il Sestante – Bollettino n° 81

Nessun Commento »

Le ripercussioni globali del calo del prezzo del petrolio e i danni di una “non-politica” industriale in Italia

La crisi delle Borse di queste ultime settimane, a differenza del solito fenomeno dell’alternarsi di alte e basse quotazioni, è l’indice di una serie di fatti concatenati che è opportuno vengano esaminati al fine di comprendere, oltre il consueto altalenante andamento finanziario, la natura di più ampie e drammatiche vicende che hanno in questo momento il loro fulcro nel Medio Oriente, ma che stanno determinando ulteriori effetti di carattere politico ed economico non solo per l’Europa, ma anche per il resto del mondo. Se uno di questi fenomeni è quello drammatico delle migrazioni, un altro che determina la modifica degli equilibri nei rapporti fra gli Stati è quello derivante dalla forte diminuzione del prezzo del petrolio.
Abbiamo perciò ritenuto opportuno effettuare una analisi che vada al di là dei semplici fatti apparentemente non collegabili fra loro, ma che invece sono interdipendenti e di durata non episodica: appunto la questione del prezzo petrolio.
Altro aspetto trattato in questo numero è quello riguardante la “non-politica” industriale italiana soprattutto per quanto riguarda le produzioni di base. In un numero precedente di questo bollettino abbiamo parlato della crisi dell’Ilva, essenziale industria di base riguardante l’acciaio necessario per l’industria manifatturiera, specialmente meccanica e non solo. Qui di seguito oggi viene trattato il problema della cessione della Versalis, altra industria essenziale di base riguardante la chimica e fondamentale fornitrice dell’industria manifatturiera dei relativi derivati.
Come di consueto questo numero riporta la Rubrica a cura di Mario Bozzi Sentieri riguardante le novità librarie che meritano segnalazione.

INDICE

– Cosa significa il calo del prezzo dell’oro nero
L’influenza del mercato del petrolio sulle vicende mediorientali e sulle economie reali dei maggiori Paesi
del mondo.
di Gaetano Rasi

– La cessione di industrie strategiche è un grave danno per il sistema economico italiano
Il caso “Versalis”: altra colpevole omissione della “non-politica” industriale del Governo Renzi
di Nazzareno Mollicone

– Rubrica: I Libri del Sestante. Rassegna di novità librarie a cura di Mario Bozzi Sentieri

Clicca qui per scaricare il bollettino completo

Share

Lascia un commento