Il Sestante – Bollettino n° 51

Nessun Commento »

La deludente ed irritante situazione politica italiana.
La vita delle istituzioni del nostro Paese – nonché il deludente e fastidioso dibattito fra le forze politiche, punteggiato da continui scandali per la diffusa corruzione – è caratterizza nella sua attuale fase evolutiva da vicende così disarmanti per cui è prepotente il bisogno di guardare gli eventi in corso con un misto di ironia e di enorme irritazione (che non esclude tuttavia una sua prossima esplosione).
Ciò nonostante il CESI, attraverso le analisi dei suoi soci, si sforza di trovare anche presso chi meno sembra esserne portatore, qualche indizio di positività. In questo numero lo scrittore Mario Bozzi Sentieri, prende spunto da un intervento della Presidente della Camera per auspicare – al di là di un possibile uso puramente strumentale – una seria discussione sui modelli politici e sociali di rappresentanza che coinvolgano nelle decisioni strategiche del Paese i corpi sociali, e quindi le categorie della cultura e del lavoro.
Il prof. Carlo Vivaldi Forti, affronta il fenomeno dell’ipertrasformismo dei marxisti che per mantenere posizioni di potere hanno effettuato un’alleanza con il capitalismo finanziario meramente speculativo e con ciò tradendo l’originario credo nella rivoluzione proletaria.
Il prof. Pacifici, prendendo spunto da due recenti libri: dalla riedizione di un volume dello storico Emilio Gentile dal titolo “Né Stato né Nazione. Italiani senza meta” e da un nuovo lavoro di Gioele Magaldi dal titolo “Massoni. Società a irresponsabilità illimitata” non può non effettuare alcune riflessioni di ragionato pessimismo circa una possibile rapida ripresa civile del popolo italiano.
In un certo senso solleva lo spirito la gustosa ironia dello scrittore Lorenzo Puccinelli Sannini a proposito dell’impegno di revisione linguistica e di “giustizia sessista” che ha ghermito il governo italiano.
Completa questo numero la Rubrica I Libri del Sestante, rassegna di novità librarie a cura di Mario Bozzi Sentieri che segnala tre significative recentissime pubblicazioni: la prima che riguarda l’errore della rigidità del cosiddetto Patto di stabilità e propone un programma di innovazioni e di investimenti pubblici; una seconda che effettua un’analisi del “luccicante individualismo creativo” degli strumenti elettronici forniti all’Occidente in massima parte dalla Cina e prodotti dai più poveri lavoratori delle aree rurali di quel Paese; e una terza che tratta il grave problema di trasparenza della Pubblica amministrazione la cui soluzione però rischia, se male impostata, di complicare con ulteriori norme puramente burocratiche la sua efficienza.(g.r.)

SOMMARIO
– A margine di un intervento di Laura Boldrini.
I “corpi intermedi”: un valore su cui puntare di Mario Bozzi Sentieri

– Il trasformismo disinvolto dei veteromarxisti.
L’Italia ostaggio del capital comunismo di Carlo Vivaldi-Forti

– Il libro riletto ed il libro non letto.
Né Stato, né Nazione. Solo fazione di Vincenzo Pacifici

– Riflessioni serie e … semi serie sulla c.d. evoluzione linguistica.
La dittatura della terminologia sessista di Lorenzo Puccinelli Sannini

– Rubrica: “I Libri del Sestante”. Rassegna di novità librarie a cura di Mario Bozzi Sentieri

Clicca qui per scaricare il bollettino completo

Share

Lascia un commento